Clicca sull'immagine per ingrandirla
Walt Whitman Canto di me stesso

[parte 1]

Un bimbo disse, Cos’è l’erba? portandomene a piene mani;
Come rispondere al bimbo?….cosa sia ne so meno di lui.

Immagino debba essere la bandiera della mia indole, intessuta della verde stoffa della speranza.

O immagino sia il fazzoletto del Signore,
Odoroso dono e rimembranza lasciato cadere di proposito,
Recante il nome del proprietario in qualcheduno degli angoli, così che lo si possa scorgere e notare, e dire Di chi sarà?

O immagino l’erba stessa un bimbo….della vegetazione l’originato piccino.

O immagino sia un uniforme geroglifico,
E che significhi, Germinando egualmente nell’ampio e nello stretto,
Bambino di fiori e foglie dal "Leave of Grass"Crescendo tanto tra i neri quanto tra i bianchi,
Canaco, Tucaoe, Deputato, Cuff, il medesimo do, il medesimo ricevo.

E ora mi pare la bella chioma intonsa delle tombe.

Teneramente ti tratterò erba ricciuta,
Forse t’effondi da petti di giovani,
Forse li avessi conosciuti amati li avrei;
Forse provieni da vecchi e da donne, e da prole presto tolta al grembo delle madri,
Ed eccoti grembo delle madri.

Quest’erba è assai scura per provenir da bianche teste di vecchie madri,
Più scura delle spente barbe dei vecchi,
Scura per giungere dall’impallidito rosso dei palati delle bocche.
O le percepisco infine proferir le tante e tante lingue!
E percepisco che non per niente giungono dai palati delle bocche.

Vorrei saper tradurre gli accenni ai giovani morti e alle giovani morte,
E gli accenni a vecchi e madri, e alla prole presto tolta al loro grembo.

Cosa pensi ne sia stato di giovani e vecchi?
E cosa pensi ne sia stato di donne e figli?

Son vivi e sani da qualche parte;
Il più minuto germoglio dimostra che morte non esiste davvero,
E che se mai fu essa condusse a vita, e che non l’attende alla fine per fermarla,
E cessò nell’istante in cui vita apparve.

Tutto va in avanti e all’esterno….e nulla rovina,
E morire è diverso da quel che chiunque suppone, e più fausto.

 

Letta da Gianni Caputo

Lascia un commento

Il Tuo Indirizzo Email non sarà pubblicato.

*

Copyright © 2003-2020 – Tutti i diritti riservati. – Disegnato e realizzato da Lio Saccocci

Pin It on Pinterest

Shares
Share This

Condividi se ti è piaciuto!

Dammi una mano, fammi conoscere ai tuoi amici!