POESIE

Ted Hughes
Una storia

Alzo gli occhi – come per incontrare la tua voce
con tutto il suo incalzante futuro
che mi è esploso addosso. Poi torno a guardare
il libro delle parole stampate.
Sei morta da dieci anni. È solo una storia.
La tua storia. La mia storia. Alla festa dei tuoi sessant’anni
nel riverbero della torta
tutti ridono, come fossero grati,
tutta la compagnia riunita
amici vecchi e nuovi
alcuni scrittori famosi, la tua corte di menti brillanti
editori, dottori e professori
ridono felici socchiudendo gli occhi, perfino
i papaveri tardivi ridono, uno perde un petalo
le candele tremano,
le loro punte cercano di contenere la gioia.
E la tua Mamma
ride nella sua casa di riposo.
Ridono i tuoi figli
dagli angoli opposti del globo
Il tuo Papà, ride giù nella bara.
E le stelle anche le stelle di sicuro
tremolano dal ridere.
Solo tu ed io non sorridiamo.

Da “Birthday”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest

Shares
Share This

Condividi se ti è piaciuto!

Dammi una mano, fammi conoscere ai tuoi amici!