POESIE

Roger Waters
Vorrei che fossi qui

Così, pensi di poter distinguere
il paradiso dall’inferno?
cieli azzurri dal dolore?
Puoi distinguere un campo verde
da un freddo binario d’acciaio?
Un sorriso da un velo?
Pensi di poterli distinguere?

E ti hanno portato a scambiare
i tuoi eroi con dei fantasmi?
Ceneri ardenti per alberi?
Aria rovente per vento fresco?
Una magra consolazione per un cambiamento?
Hai scambiato la tua parte nella guerra
per comandare in una gabbia?

Come vorrei, come vorrei che tu fossi qui.
Siamo solo due anime perdute
che nuotano in una boccia per i pesci.
Anno dopo anno,
corriamo sullo stesso terreno,
e cosa abbiamo trovato?
Le stesse vecchie paure.
Vorrei che fossi qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest

Shares
Share This

Condividi se ti è piaciuto!

Dammi una mano, fammi conoscere ai tuoi amici!