POESIE

Paul Éluard
Tu sei la somiglianza

Ti levi: l’acqua si spiega
Ti stendi: l’acqua si schiude.
Tu sei l’acqua distolta dai gorghi
Sei la terra che prende radice
E dove ogni cosa si fonda
Fai bolle di silenzio nel silenzio dei fragori
Canti inni notturni su corde dell’arcobaleno
Elaborazione del viso di una donna con capelli di acquaSei dovunque abolisci ogni strada
Tu sacrifichi il tempo
Alla gioventù eterna della fiamma esatta
Che vela la natura ricreandola
Donna, tu metti al mondo un corpo sempre eguale
Il tuo
Tu sei la somiglianza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest

Shares
Share This

Condividi se ti è piaciuto!

Dammi una mano, fammi conoscere ai tuoi amici!