POESIE

Orazio Nastasi
Quando verrà

Quando verrà
non chiederò che lo allontani:
nemmeno Tu potresti farlo.
Fa’ però che io non rimanga solo
e della speranza vana
non mi assalga l’angoscia
come ora
di vivere a volte
senza la gioia di uno sguardo puro
o del tocco di una mano amica.
Spento allora ogni altro sole
e ammutolito il mondo
fa’ che possa cantare nel Tuo nome
e nello slancio finale
credere ancora che terrai aperte le braccia
nonostante le unghie dei miei giorni.

da “Canti del Silenzio”



Letta da Luigi Maria Corsanico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest

Shares
Share This

Condividi se ti è piaciuto!

Dammi una mano, fammi conoscere ai tuoi amici!