POESIE

Marco Valerio Marziale
Epitaffio per Eròtion

Padre Frontone, madre
Flaccilla: ecco
ve l’affido la mia delizia,
che la piccola Erotion non abbia terrore
delle ombre nere e del volto
terribile del cane tartareo.
Avrebbe appena veduto
le brume e i freddi del sesto inverno
solo avesse vissuto altri sei giorni.
Ma adesso giochi felice con voi
suoi antichi custodi,
e balbetti il mio nome.
E le tenere ossa non ricopra
dura zolla; a lei così ti prego
terra, com’ella lo fu a te, d’esser leggera.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest

Shares
Share This

Condividi se ti è piaciuto!

Dammi una mano, fammi conoscere ai tuoi amici!