POESIE

Khalil Gibran
Essere una nube

Khalil-Gibran-Essere-una-nubeNon sono né un artista né un poeta.
Ho trascorso i miei giorni dipingendo,
ma non sono in sintonia
con i miei giorni e le mie notti.
Sono una nube,
una nube che si confonde con gli oggetti,
ma ad essi mai si unisce.
Sono una nube,
e nella nube è la mia solitudine,
la mia fame e la mia sete.
La calamità è che la nube,
la mia realtà, anela di udire qualcun altro che dica:
“Non sei solo in questo mondo ma siamo due,
insieme,
e io so chi sei tu.”

 

da “Autoritratto”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest

Shares
Share This

Condividi se ti è piaciuto!

Dammi una mano, fammi conoscere ai tuoi amici!