POESIE

John Keats
Alla speranza

Quando solo siedo al mio focolare,
e odiosi pensieri mi vestono di tristezza,
quand’anche i sogni vengono a meno
all’occhio della mente,
e non ci son fiori per la nuda brughiera della vita,
Tu, dolce Speranza, profumami di magia.
Si, portami via sulle tue ali d’argento.
Se , colto dalla notte dove i rami intrecciati
escludono il raggio lucente della luna,
il Tetro sconforto impaurisse i miei pensieri,
e accigliato, fuggisse la dolce Allegria,
ti prego, un raggio affaccia di luce per lo sconnesso
tetto di paglia, scaccia Lo sconforto Maledetto…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest

Shares
Share This

Condividi se ti è piaciuto!

Dammi una mano, fammi conoscere ai tuoi amici!