Clicca sull'immagine per ingrandirla
Ilaria Spes Chiudo

Barca a vela sull'orizzonte sullo sfondo del sole È stata l’ultima parola.
Mentre le onde strappavano
strascichi rosa di luna.
Mentre le stelle si celavano
con drappi di cielo.
Mentre cieche luci di barche
restavano mute,
abbagliate da fasci di faro.
Poi la tua flebile voce è svanita,
inghiottita d’arsura di cuore
e da morsi voraci di mare.
Inabissata in gorghi feroci
tra flutti silenziosi di nulla.
Ma la vela sospinta da sogni
s’è involata con lembi lievi,
protesi alla falce di luna.
Ed è lì che aspetta il vento.

 

Dalla raccolta “Vortici”



Video poesia Massimo Rotundo

Lascia un commento

Il Tuo Indirizzo Email non sarà pubblicato.

*

Copyright © 2003-2020 – Tutti i diritti riservati. – Disegnato e realizzato da Lio Saccocci

Pin It on Pinterest

Shares
Share This

Condividi se ti è piaciuto!

Dammi una mano, fammi conoscere ai tuoi amici!