POESIE

Giorgio Caproni
Biglietto lasciato prima di non andar via

Se non dovessi tornare,
sappiate che non sono mai
partito.

Il mio viaggiare
è stato tutto un restare
qua, dove non fui mai.

Letta da Lorenzo Pieri

Ascolta “G. Caproni: Biglietto lasciato prima…” su Spreaker.

Letta da Sergio Carlacchiani

Una risposta

  1. Come il giorno di Natale per la poesia brevissima di Mark Strand, di cui potevamo contare il numero delle parole, ma il cui senso era una immersione nell’infinito; anche questa di Giorgio Caproni ci sprofonda nella metafora del viaggio immobile.
    Noi restiamo sempre gli stessi anche se in fondo non lo siamo più: cellule a migliaia nascono e muoiono dentro di noi per cui il cambiamento esiste, ma il nostro corpo nella sua totalità resta lo stesso, ci ricopre una pelle che si è rinnovata ma pare la stessa.
    Lo stesso che esiste nel nostro camminare, muoversi, procedere: lo facciamo ma non tutto quello che siamo ci segue. Qualcosa di noi resta dove siamo stati, alle persone che abbiamo amato e frequentato, un qualcosa che le accompagna come presenza che è anche assenza.
    Credo che questa sia la poesia di Caproni che amo maggiormente, quella in cui appare [quasi] chiaro che il nostro viaggiare avviene all’incontrario e che il punto di arrivo coincide con quello della partenza.
    Tutto quello che vediamo, facciamo e viviamo ci riporta sempre a qualcosa di già vissuto o conosciuto, in una sensazione di déjà vu a cui spesso non sappiamo dare spiegazioni.
    Come magistralmente dice: “”🅸🅻 🅼🅸🅾 🆅🅸🅰🅶🅶🅸🅰🆁🅴 è 🆂🆃🅰🆃🅾 🆃🆄🆃🆃🅾 🆄🅽 🆁🅴🆂🆃🅰🆁🅴 🆀🆄🅰, 🅳🅾🆅🅴 🅽🅾🅽 🅵🆄🅸 🅼🅰🅸.”
    Solo poche parole ma una immensità di pensiero: possiamo entrare dentro di noi e cercare quello che siamo stati, che forse non siamo più o che probabilmente abbiamo solo dimenticato.
    Pura emozione secondo me 🙂

    Buona domenica e se vi va, dividete questo pensiero permettendo ad altri di conoscerlo e goderne.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest

Shares
Share This

Condividi se ti è piaciuto!

Dammi una mano, fammi conoscere ai tuoi amici!