POESIE

Fernando Pessoa
Il re degli interstizi

Visse, io non so quando, forse mai –
ma il fatto è che visse – un re ignoto
il cui regno era lo strano Regno degli Interstizi.
Era signore di ciò che sta fra cosa e cosa,
Degli intraesseri, di quella nostra parte
che sta tra veglia e sonno,
tra silenzio e parola, tra noi
e la nostra coscienza di noi; e così uno strano
muto regno ha tenuto quel re misterioso
segregato dalla nostra idea di tempo e di luogo.

Fantasiosa caricature di Fernando PessoaQuei supremi disegni che mai giungono
ad attuazione – fra essi stessi e l’inazione –
non coronato, governa. Egli è il mistero che
sta fra gli occhi e la vista, né cieco né vedente.
Non ha mai avuto fine né principio,
vuoto scaffale sopra la sua presenza vana.
È soltanto una crepa nel suo essere,
la cassa scoperchiata che tiene il non-tesoro del non-essere.

Tutti pensano che sia Dio, tranne lui.

 

Da “Poesie esoteriche”

 

QUI la versione originale in Inglese

 

Letto da Germano Bonaveri

Letto da Franco Picchini Francone

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest

Shares
Share This

Condividi se ti è piaciuto!

Dammi una mano, fammi conoscere ai tuoi amici!