POESIE

Elizabeth Barrett Browning
Sonetto IX

È giusto darti quel che posso dare?
E lasciarti seduto sotto una cascata
di salate lacrime ad ascoltare sospiri
di anni risospirati dalle mie labbra
avare di quei rari sorrisi che si spengono
a dispetto dei tuoi giuramenti? O mie paure
che questo non sia giusto! Noi non siamo
pari, per amarci. Ammetto, e soffro,
che doni come i miei li offrono solo
gli ingenerosi. E sia! Con la mia polvere
la porpora tua non sporcherò, non soffierò
veleno sul tuo specchio veneziano,
né ti darò un amore – che sia ingiusto.
Ti amo soltanto, caro. Questo è tutto.

Dai “Sonetti dal Portoghese”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest

Shares
Share This

Condividi se ti è piaciuto!

Dammi una mano, fammi conoscere ai tuoi amici!