Clicca sull'immagine per ingrandirla
Dylan Thomas Questo lato del vero

(a Llewelyn)

Questo lato del vero
puoi non scorgerlo, o mio figlio,
re degli azzurri occhi tuoi
nelle verdi lande accecanti,
che tutto è disciolto,
sotto i cieli incuranti
d’innocenza e colpa
prima che ti muova a compiere
un gesto del cuore o della mente,
è raccolto e scisso
nel turbine oscuro
come polvere d’ossa.

bene e male, due modi
con cui trascini la tua morte
sui trituranti oceani,
re del cuore tuo nei ciechi giorni,
come fiato spirano,
piangendo attraversano entrambi;
e le anime di tutti gli uomini
dentro l’innocente
buio, e l’empio buio, la buona
morte, e la cattiva, e dunque
nell’ultimo elemento,
volano come sangue astrale,

come pianto del sole,
come seme di luna, ciarpame
e fiamma, la retorica
del cielo, re dei tuoi sei anni.
E la perfida brama,
fin dal principio di piante
di animali e uccelli,
acqua e luce, la terra e il cielo,
precede il passo tuo,
e ogni tua frase o gesto,
sia vero o sia falso,
perisce nell’amore che non giudica.

Letta da Giancarlo Gori

Che ne pensi?
0/5
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su tumblr
Condividi su print
Condividi su email

Seguimi su:

Altre Citazioni

Altre Poesie

Copyright © 2003-2019 – Tutti i diritti riservati. – Disegnato e realizzato da Lio Saccocci

Pin It on Pinterest

Shares
Share This

Condividi se ti è piaciuto!

Dammi una mano, fammi conoscere ai tuoi amici!