Clicca sull'immagine per ingrandirla
Countee Cullen L’albero d’amore

Vieni, piantiamo il nostro amore come piantano i contadini
un seme : tu lo innaffierai con lacrime
ed io dalle male erbe lo monderò con le mie mani
fino a che sanguineranno. Forse questo nostro sepolto amore
cadrà su buon terreno e produrrà un albero
con frutti e fiori; pallidi amanti che a caso passeranno
potranno cogliere e mangiare, e nelle lor vene un dolce
e languido ardore circolerà, e i loro polsi scandiranno
una inimmaginata melodia, e le loro timide labbra
si uniranno e divideranno, e la gioia si ripeterà. E gli uomini
verran pellegrini da molto lontano a vedere
quest’albero per il quale fummo noi due crocifìci
e, in loro stessi felici, essi giammai non sapranno
che a far crescere l’Albero dell’Amore fu il cuore che si spezzò.

Che ne pensi?
0/5
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su tumblr
Condividi su print
Condividi su email

Seguimi su:

Altre Citazioni

Altre Poesie

Foto elaborata di Umberto Saba con la pipa in mano

Umberto Saba
Goal

Il portiere caduto alla difesa ultima vana, contro terra cela la faccia, a non vedere l’amara luce. Il compagno in ginocchio che l’induce, con parole

Vai Avanti »

Copyright © 2003-2019 – Tutti i diritti riservati. – Disegnato e realizzato da Lio Saccocci

Pin It on Pinterest

Shares
Share This

Condividi se ti è piaciuto!

Dammi una mano, fammi conoscere ai tuoi amici!

Condividi se ti è piaciuto!

Fammi conoscere ai tuoi amici

Shares