Clicca sull'immagine per ingrandirla
Ana Blandiana Un inferno

Un inferno senza diavoli
chi poteva inventarselo
se non chi vi tribola dentro? –
sono costretta a chiedermi
e immaginarmeli
darsi da fare per accendere il fuoco
in quell’umido centro della terra
trascinando stremati i calderoni di pece
le le forche e gli altri arnesi,
e infine, quando tutto è pronto,
distribuendosi a turno le parti
(chi fa oggi il diavolo, chi il peccatore,)
come in un mistero medievale
dove la maschera non contraddice il delirio.
Del resto, il fatto di sapere con esattezza,
le ore in cui il diavolo sei proprio tu
non è affatto una prova
che il diavolo non esista.

Da “Un tempo gli alberi avevano occhi”

Che ne pensi?
0/5
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su tumblr
Condividi su print
Condividi su email

Seguimi su:

Altre Citazioni

Altre Poesie

Il diverso spicca tra gli uguali

Nâzım Hikmet Ran
L’uomo

Le piante, da quelle di seta fino alle più arruffate
gli animali, da quelli a pelo fino a quelli a scaglie
le case, dalle tende di crine fino al cemento armato
le macchine, dagli aeroplani al rasoio elettrico […]

Vai Avanti »

Copyright © 2003-2019 – Tutti i diritti riservati. – Disegnato e realizzato da Lio Saccocci

Pin It on Pinterest

Shares
Share This

Condividi se ti è piaciuto!

Dammi una mano, fammi conoscere ai tuoi amici!

Condividi se ti è piaciuto!

Fammi conoscere ai tuoi amici

Shares