Autore: Pier Paolo Pasolini

Pier Paolo Pasolini Io so [...]

14 novembre 1974. Il romanzo delle stragi (Sul «Corriere della sera» col titolo «Che cos'è questo golpe?») Io so.[...]

Pier Paolo Pasolini Oggi c’è un’educazione [...]

Oggi c’è un’educazione comune, obbligatoria e sbagliata che ci spinge tutti dentro l’arena dell’avere tutto a tutti i costi. In…

Pier Paolo Pasolini Noi siamo un paese [...]

Noi siamo un paese senza memoria. Il che equivale a dire senza storia. L'Italia rimuove il suo passato prossimo [...]

Pier Paolo Pasolini Ora invece succede il contrario. [...]

Ora invece succede il contrario. Il regime è un regime democratico, però quella acculturazione, quella omologazione [...]

Pier Paolo Pasolini Il tipo di persone [...]

Il tipo di persone che amo di gran lunga di più sono le persone che possibilmente non abbiano fatto neanche…

Pasolini La mia è una visione [...]

La mia è una visione apocalittica. Ma se accanto ad essa e all'angoscia che la produce, non vi fosse in…

Pier Paolo Pasolini Penso che sia necessario [...]

Penso che sia necessario educare le nuove generazioni al valore della sconfitta. Alla sua gestione. All’umanità che ne scaturisce. [...]

Pier Paolo Pasolini Che cos'è la verità? [...]

OTELLO   [rivolto al marionettista]: Io sono assassino... io sono assassino... e chi se lo credeva? Io so' l'assassino... mannaggia... ma…

Pier Paolo Pasolini C'è da chiedersi [...]

C'è da chiedersi cos'è più scandaloso: se la provocatoria ostinazione dei potenti a restare [...]

Pier Paolo Pasolini L’occhio guarda [...]

L’occhio guarda, per questo è fondamentale. È l’unico che può accorgersi della bellezza. La visione può essere simmetrica lineare [...]

Copyright © 2003-2020 – Tutti i diritti riservati. – Disegnato e realizzato da Lio Saccocci

Pin It on Pinterest