Citazioni

Zhuāngzǐ
Ho un grande albero di ailanto […]

Hui Zi disse a Zhuang Zi:
“Ho un grande albero di ailanto, ma il suo tronco è così contorto e nodoso che non si riuscirebbe a trarne un’asse diritta.
I suoi rami sono così intricati che squadra e compasso non sono di alcuna utilità su di essi.
Si erge sul ciglio della strada, ma nessun falegname lo degna di uno sguardo.
Così sono anche le tue parole: grandi, ma inutili, e nessuno sa che farsene.”
Zhuang Zi rispose:
“Hai mai visto un puma o un furetto?
Si appiatta in agguato, aspettando la preda, poi balza a destra e a sinistra, in alto e in basso.
Ma alla fine cade in una trappola o muore in una rete.
E poi c’è lo yak, grande come una nuvola che oscura il cielo. Ma è incapace di prendere un topo.
Tu hai questo grande albero è ti preoccupi del fatto che è inutile?
Piantalo nel terreno del non essere, nel campo dell’illimitato, e tutti gli esseri potranno ripararsi sotto di esso e addormentarsi nella sua ombra liberi e felici. Nessuna ascia gli abbrevierà mai la vita. Proprio perché è inutile nulla può nuocergli.”

I – I dialoghi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest

Shares
Share This

Condividi se ti è piaciuto!

Dammi una mano, fammi conoscere ai tuoi amici!