Citazioni

Tiziano Terzani
L’uomo prende per realtà […]

L’uomo prende per realtà indiscutibile la distinzione fra sé e ciò che percepisce e conosce.
Esattamente come fa l’onda, che vede l’oceano come una cosa diversa da sé.
Eppure, appena l’onda si rende conto che è fatta d’acqua, che le altre onde sono fatte d’acqua e che l’oceano intero è solo acqua, il suo senso di inadeguatezza, di separazione svanisce.
Così è anche per l’uomo.
Non appena l’uomo scopre che lui stesso è la totalità, che non c’è dualità – fra creatore e creato, fra chi vede e ciò che è visto, fra se stesso e dio -, l’uomo si accorge anche che ciò che gli appare come una esistenza separata, in realtà non è tale, perché niente esiste indipendentemente dalla totalità.
Il problema sono io, e io sono la soluzione.
Capire questo è la vera liberazione: la liberazione dall’illusione di essere una esistenza individuale, a sé stante, per prendere coscienza della propria perfetta unità col tutto.
Individualità significa solo limitazione.
Il punto importante è che l’onda non ha bisogno di diventare l’oceano, deve solo rendersi conto di essere l’oceano.
Si è quello che si è.
Non c’è da cambiare, c’è semplicemente da capire chi si è.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest

Shares
Share This

Condividi se ti è piaciuto!

Dammi una mano, fammi conoscere ai tuoi amici!