Serena Dandini
Non ho fatto in tempo. […]

Serena Dandini Non ho fatto in tempo. […]

Io non lo volevo offendere, volevo solo lasciarlo, o meglio volevo che lui ci lasciasse in pace, a me e al ragazzino.
Ma lui dalla madre non ci voleva tornare, eppure la madre stirava meglio di me, me lo diceva sempre: «Dovresti imparare da mia madre».
Non ho fatto in tempo.
Scusate, glielo dite voi alle ragazze del centro antiviolenza che c’avevano ragione?
Io non le ho più trovate, dice che hanno dovuto chiudere per via dei tagli, ora al posto loro c’è una banca, ma il mutuo non me l’hanno dato.
Peccato, volevo tanto cambiare casa.
Ora mi son rimaste solo queste chiavi e non mi ricordo neanche cosa aprono…
Questa è del cancello, e questa?

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su stumbleupon
Condividi su whatsapp
Condividi su pinterest
Condividi su tumblr
Condividi su email
Condividi su print

Vuoi leggere altro?

Ritratto di William Skapespeare

William Shakespeare
Sonetto 25

Coloro che hanno le stelle favorevoli
si vantino pure di pubblici onori e di magnifici titoli,
mentre io, cui la fortuna nega un simile trionfo,
gioisco, non visto, di ciò che più onoro. […]

Avanti»

Copyright © 2003-2018 – Tutti i diritti riservati. – Disegnato e realizzato da Lio Saccocci

Pin It on Pinterest

Shares
Share This

Condividi se ti è piaciuto!

Fammi conoscere ai tuoi amici

Shares