Seneca
È povero non chi possiede poco […]

Seneca È povero non chi possiede poco […]

È povero non chi possiede poco, ma chi brama avere di più.
Che conta quanto uno abbia nella cassaforte o nei granai, quanti armenti abbia al pascolo o quanto gli rendano i crediti, se pensa sempre alla ricchezza altrui e fa calcoli, non su quello che possiede, ma su quello che vorrebbe acquistare?
Mi chiedi quale sia il giusto limite della ricchezza.
Avere anzitutto l’indispensabile, poi ciò che basta.

 

LETTERA 2 – “La lettura che giova” “L’arte di vivere”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su stumbleupon
Condividi su whatsapp
Condividi su pinterest
Condividi su tumblr
Condividi su email
Condividi su print

Lascia un commento

Il Tuo Indirizzo Email non sarà pubblicato.

*

Vuoi leggere altro?

Walt Whitman
Scarpe

Se ancora mi vuoi, cercami sotto la suola delle scarpe.
Difficilmente comprenderai chi sono o che cosa significo,
Ma non di meno sarò per te la salute, […]

Avanti»

Copyright © 2003-2018 – Tutti i diritti riservati. – Disegnato e realizzato da Lio Saccocci

Pin It on Pinterest

Shares
Share This

Condividi se ti è piaciuto!

Dammi una mano, fammi conoscere ai tuoi amici!