Citazioni

Romano Battaglia
Quanta disperazione in quei lamenti, […]

Quanta disperazione in quei lamenti, quanta lacerazione dell’anima!
Quell’essere ormai si era allontanato dalla terra ed era come proiettato in un’altra dimensione.
Poi il suo cuore cessò di battere e il silenzio della morte piombò nella corsia.
Guardai fuori, era ancora buio, ma fra poco sarebbe spuntata l’alba.
Un’alba che qualcuno non avrebbe più visto.
Chi era stato quell’essere?
A chi era appartenuto quel corpo?
Quale la sua essenza?
Quali orme aveva lasciato sulla Terra?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest

Shares
Share This

Condividi se ti è piaciuto!

Dammi una mano, fammi conoscere ai tuoi amici!