Romano Battaglia
In un collegio di orfani c’era un […]

Romano Battaglia In un collegio di orfani c’era un […]

In un collegio di orfani c’era un bambino che quando pioveva era felice.
Allungava le mani fuori della finestra e le gocce gli sembravano tanti amici che erano venuti a trovarlo.
La pioggia lo faceva sentire libero come gli altri perché si poteva bagnare.
Riempiva le mani di pioggia e beveva quell’acqua venuta dal cielo.
Quando pioveva quel bambino si sentiva meno solo.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su stumbleupon
Condividi su whatsapp
Condividi su pinterest
Condividi su tumblr
Condividi su email
Condividi su print

Vuoi leggere altro?

Copyright © 2003-2018 – Tutti i diritti riservati. – Disegnato e realizzato da Lio Saccocci

Pin It on Pinterest

Shares
Share This

Condividi se ti è piaciuto!

Dammi una mano, fammi conoscere ai tuoi amici!