Randy Pausch
Un elefante nel salotto non passa […]

Randy Pausch Un elefante nel salotto non passa […]

«Se ci fosse fra voi qualcuno entrato per caso che non conosce i retroscena, non si preoccupi; mio padre mi ha insegnato che un elefante nel salotto non passa inosservato, meglio presentarlo. Se date un’occhiata alle mie Tac noterete circa dieci metastasi al fegato.
I medici mi hanno detto che mi restano dai tre ai sei mesi di ottima salute. Questo un mese fa. Fate un po’ voi i calcoli».
Ho mostrato sullo schermo un’immagine gigante della Tac del mio fegato.
La slide era intitolata «L’elefante nel salotto», cui avevo aggiunto per chiarezza delle frecce rosse che indicavano ciascuna metastasi.
Ho indugiato con la slide, di modo che la platea potesse individuare le frecce e contare le metastasi.
«Va bene» ho detto «tutto qua. Non c’è proprio niente da fare. Possiamo solo decidere come reagire. Non possiamo cambiare le carte in tavola, ma soltanto giocare al meglio la mano.»

Lascia un commento

Il Tuo Indirizzo Email non sarà pubblicato.

*

Copyright © 2003-2020 – Tutti i diritti riservati. – Disegnato e realizzato da Lio Saccocci

Pin It on Pinterest

Shares
Share This

Condividi se ti è piaciuto!

Dammi una mano, fammi conoscere ai tuoi amici!