Phil Klay
Se eleviamo il trauma a feticcio […]

Phil Klay Se eleviamo il trauma a feticcio […]

Phil-Klay-Se-eleviamoSe eleviamo il trauma a feticcio, i sopravvissuti sono in trappola, incapaci di sentirsi conosciuti davvero…
Non si rende onore a una persona dicendogli: «Non riesco proprio a immaginare quello che hai passato».
Ascoltate invece la sua storia e provate a mettervi nei suoi panni, per quanto duro o scomodo possa essere.

Dalla prefazione di “Le variazioni del dolore” di James Rhodes

 

Lascia un commento

Il Tuo Indirizzo Email non sarà pubblicato.

*

Copyright © 2003-2020 – Tutti i diritti riservati. – Disegnato e realizzato da Lio Saccocci

Pin It on Pinterest

Shares
Share This

Condividi se ti è piaciuto!

Dammi una mano, fammi conoscere ai tuoi amici!