Citazioni

Paulo Coelho
Sto morendo di fame […]

In pieno inverno, il samurai giunse al cospetto del maestro zen.
“Non c’è più posto per uomini come me.
Sto morendo di freddo e di fame, e non ho come guadagnarmi da vivere”.
Impietosito, il maestro si avvicinò alla statua di Yakushi-Budda, prese la catena d’oro che le adornava il collo e la consegnò al samurai.
Gli altri discepoli reclamarono: “Questo è un sacrilegio!”.
“Perché un sacrilegio? – rispose il maestro – Avete sentito parlare di Davide, che mangiò il pane del tabernacolo quando faceva la fame.
Cristo operava le guarigioni il sabato, ogni qualvolta era necessario.
Io ho soltanto messo in azione lo spirito di Budda: amore e misericordia ora possono fare il loro lavoro”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest

Shares
Share This

Condividi se ti è piaciuto!

Dammi una mano, fammi conoscere ai tuoi amici!