Massimo Bisotti
Ripiegò il cuore[…]

Massimo Bisotti Ripiegò il cuore[…]

Ripiegò il cuore e lo mise via, come si fa con un portafogli vuoto da cui non puoi più prelevare niente.
D’ improvviso gli cadde in terra, come un’extrasistole selvaggia e si sbrigò a raccogliere tutti i pezzi per paura che qualcuno ci si avventasse e li mangiasse con quella crudeltà che polverizza e dilania i buoni sentimenti.
Era bravo a far questo, fin da bambino.
Assurdamente i pezzi li ritrovò e lo ricollocò nell’insenatura da cui era caduto.
Dall’esterno sembrava un cuore normale, di tutto rispetto, ma non batteva più.

Lascia un commento

Il Tuo Indirizzo Email non sarà pubblicato.

*

Copyright © 2003-2020 – Tutti i diritti riservati. – Disegnato e realizzato da Lio Saccocci

Pin It on Pinterest

Shares
Share This

Condividi se ti è piaciuto!

Dammi una mano, fammi conoscere ai tuoi amici!