Citazioni

Massimo Bisotti
E comunque io voglio un angelo […]

E comunque io voglio un angelo che abbia posato per sempre le sue ali per fare finalmente una colazione normale, spalmandosi la bocca di sostanze naturali.
Che sia bianco sporco come il pavimento su cui cadono granelli di presenza, disseminando molecole di energie interne.
Un angelo a cui arrossiscano i globuli bianchi davanti ad un piccolo cuore imperfetto.
Perché stupirsi o farne a meno non è una scelta, è disintossicarsi dalle scorie di paura che involontariamente aggiungiamo alla vita, mandando all’aria i nostri piani di solitudine e le nostre cascate di malinconie.
Anziché scegliere di diventare saggi dovremmo provare ad essere felici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest

Shares
Share This

Condividi se ti è piaciuto!

Dammi una mano, fammi conoscere ai tuoi amici!