Marc Levy
Ti ho amata […]

Marc Levy Ti ho amata […]

Così si chiude la storia, sui tuoi sorrisi e il tempo di un’assenza.
Sento ancora le tue dita sul piano della mia infanzia.
Ti ho cercata dappertutto anche all’estero.
Ti ho trovata; ovunque tu fossi, mi addormentavo nel tuo sguardo.
La tua carne era la mia carne.
Con le nostre metà, avevamo inventato promesse; insieme, eravamo i nostri domani.
Ora so che i sogni più folli si scrivono con l’inchiostro del cuore.
Ho vissuto laddove i ricordi si formano a due, al riparo dagli sguardi, nel segreto di una sola fiducia dove tu ancora regni.
Mi hai dato ciò che non immaginavo, un tempo dove ogni secondo di te conterà nella mia vita più di ogni altro secondo.
Io ero di tutti i villaggi, tu hai inventato un mondo.
Te ne ricorderai, un giorno?
Ti ho amata come non credevo che fosse possibile.
Sei entrata nella mia vita come si entra nell’estate.
Non provo né rabbia né rammarico.
I momenti che mi hai dato hanno un nome: l’incanto.
Lo hanno ancora, sono fatti della tua eternità.
Anche senza di te non sarò mai più solo, perché tu esisti da qualche parte.

 

Letto da Giancarlo Cattaneo – Parole|Note

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su stumbleupon
Condividi su whatsapp
Condividi su pinterest
Condividi su tumblr
Condividi su email
Condividi su print

Vuoi leggere altro?

Copyright © 2003-2018 – Tutti i diritti riservati. – Disegnato e realizzato da Lio Saccocci

Pin It on Pinterest

Shares
Share This

Condividi se ti è piaciuto!

Dammi una mano, fammi conoscere ai tuoi amici!

Condividi se ti è piaciuto!

Fammi conoscere ai tuoi amici

Shares