Citazioni

Luciana Littizzetto
Perché gli uomini quando vanno in bagno […]

Esigo spiegazioni.
Che qualcuno mi illumini.
Squarci quel velo che mi ottunde il cervello e mi impedisce di capire.
Perché gli uomini quando vanno in bagno a fare, ci stanno delle ore? Delle mezze giornate?
E perché alle donne invece bastano pochi minuti?
Eppure, anatomicamente parlando, mi pare che siamo fatti più o meno nello stesso modo, intestino, vescica e quant’altro.
Allora come è possibile che tu, buon uomo, in bagno ci stia minimo 3 quarti d’ora? Ma cosa fai? «Penso.»
Non ci posso credere.
Non pensi per tutta la giornata e lo fai al cesso?
Chissà che bei pensieri che ti vengono, lì seduto coi pantaloni calati alle caviglie.
E poi: metti che pensi per 10 minuti, perché conoscendoti è il massimo dello sforzo che ti puoi concedere, e il resto del tempo?
«Leggo.»
Ma non è scomodo, amore mio destrutturato nel cranio?
C’abbiamo un salotto in alcantara che ci è costato un occhio della testa, una poltrona di velluto a coste che è una meraviglia, persino un futon a due piazze con pagliericcio naturale e tu leggi sul water?
Appoggiato a un’asse bucata, di plastica dura, che poi ti alzi e ti rimane il segno della ciambella?
Ma non sarà che sei deficiente?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest

Shares
Share This

Condividi se ti è piaciuto!

Dammi una mano, fammi conoscere ai tuoi amici!