LeAnn Thieman
Quei cari vecchietti. All’età di novantadue anni nonna […]

LeAnn Thieman Quei cari vecchietti. All’età di novantadue anni nonna […]

Quei cari vecchietti…
All’età di novantadue anni nonna Fritz viveva ancora nella sua vecchia casa di campagna a due piani, preparava le fettucine fatte in casa e faceva il bucato con il vecchio strizzatoio nello scantinato.
Sempre da sola coltivava anche il suo orto, grande abbastanza da sfamare tutta la contea di Bentos, usando soltanto una zappa e una vanga.
I suoi figli settantenni la sgridavano affettuosamente quando insisteva per tagliare l’erba del grande prato davanti casa con la sua vecchia e antiquata falciatrice.
“Ma faccio questi lavori solo al mattino presto o la sera, quando é più fresco” spiegava la nonna, “e mi metto sempre il cappello”.
I suoi figli provarono un certo sollievo quando vennero a sapere che la nonna aveva cominciato a partecipare ai pranzi del centro anziani della zona.
“Si” ammise la nonna mentre sua figlia annuiva soddisfatta. “Cucino per loro. Sai, quei cari vecchietti sono così contenti!”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su stumbleupon
Condividi su whatsapp
Condividi su pinterest
Condividi su tumblr
Condividi su email
Condividi su print

Vuoi leggere altro?

Copyright © 2003-2018 – Tutti i diritti riservati. – Disegnato e realizzato da Lio Saccocci

Pin It on Pinterest

Shares
Share This

Condividi se ti è piaciuto!

Fammi conoscere ai tuoi amici

Shares