Citazioni

Jean- Jacques Rousseau
M’impegno in un’impresa […]

M’impegno in un’impresa senza esempio, e la cui esecuzione non avrà imitatori.
Voglio mostrare ai miei simili un uomo nella nuda verità della sua natura; e quest’uomo sarò io. Io solo.
Sento il mio cuore e conosco gli uomini. Non sono fatto come nessuno di quelli che ho incontrati; oso credere di non essere come nessuno di quanti esistono. Se non valgo di più, sono almeno diverso. Se la natura abbia fatto bene o male rompendo lo stampo nel quale mi ha colato, non si può giudicare che dopo avermi letto.
Suoni pure, quando vorrà, la tromba del giudizio finale: io mi presenterò al giudice supremo con questo libro fra le mani.
Gli dirò fieramente: “Ecci che cosa ho fatto, che cosa ho pensato, che cosa fui.
Ho detto il bene e il male con la stessa franchezza. Nulla ho taciuto di cattivo, nulla ho aggiunto di buono e , se ho usato qua e là qualche trascurabile ornamento, l’ho fatto solo per colmare le lacune della mia memoria: ho potuto supporre vero quanto sapevo che poteva essere stato tale, mai ciò che sapevo falso. Mi sono mostrato come fui, spregevole e vile quando lo sono stato, buono, generoso, sublime quando lo sono stato: ho svelato il mio essere interiore come tu stesso lo hai veduto.
Essere eterno, raduna intorno a me l’innumerevole turba dei miei simili: ascoltino le mie confessioni, piangano sulle mie bassezze, arrossiscano per le mie miserie.
Ciascuno d’essi con la stessa sincerità scopra a sua volta il suo cuori ai piedi del tuo trono: e poi uno solo ti dica, se ne ha il coraggio: “Io fui migliore di quell’uomo” “.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest

Shares
Share This

Condividi se ti è piaciuto!

Dammi una mano, fammi conoscere ai tuoi amici!