Citazioni

Hermann Hesse
E si ricordò come tanto tempo innanzi, […]

E si ricordò come tanto tempo innanzi, giovanetto, egli avesse costretto suo padre a lasciarlo andare dagli eremiti, come avesse preso congedo da lui, come se ne fosse andato senza fare mai più ritorno.
Non aveva sofferto anche suo padre della stessa pena di cui egli soffriva ora per suo figlio?
Non era morto in solitudine suo padre da tanto tempo, senz’averlo più rivisto?
Non doveva egli stesso attendersi questo destino?
Non era una commedia, una strana e sciocca faccenda questo correre in un cerchio fatale?
Il fiume rideva.
Sì, era così, tutto ciò che non era stato sofferto e consumato fino alla fine si ripeteva, e sempre si soffrivano di nuovo gli stessi dolori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest

Shares
Share This

Condividi se ti è piaciuto!

Dammi una mano, fammi conoscere ai tuoi amici!