Citazioni

Giobbe Covatta
Era così povera che quando si mangiava […]

Era così povera che quando si mangiava le unghie apparecchiava la tavola.
Spesso prendeva qualcosa di caldo: la febbre.
Era sorda, calva, con la forfora, i brufoli e un diploma di ragioneria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest

Shares
Share This

Condividi se ti è piaciuto!

Dammi una mano, fammi conoscere ai tuoi amici!