Kahlil Gibran
Sono uno di quelli […]

Kahlil Gibran Sono uno di quelli […]

Sono uno di quelli a cui la vita ha donato molti amici e ci sono moltissimi che vogliono il mio bene.
Ma dimmi : c’è nessuno di questi amici sinceri a cui possa dire :
“Ti prego, porta la mia croce un solo giorno”?
C’è nessuno che sappia che dietro le nostre canzoni c’è una canzone che non è afferrabile in suoni né ha corde sulle quali indugiare ?
C’è nessuno che legga la gioia del nostro dolore e il dolore della nostra gioia?
Bisogna essere in due per scoprire la verità: l’uno per dirla, l’altro per capirla.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su stumbleupon
Condividi su whatsapp
Condividi su pinterest
Condividi su tumblr
Condividi su email
Condividi su print

Vuoi leggere altro?

Fernando Pessoa
Sonetto VI

Come il mediocre retore, di miserrima cultura,
Inonda le sue parole solo di falso calore;
Quale orologio, carica d’aliena volontà
Ciò che posseder dovrebbe solo intima armonia; […]

Avanti»

Copyright © 2003-2018 – Tutti i diritti riservati. – Disegnato e realizzato da Lio Saccocci

Pin It on Pinterest

Shares
Share This

Condividi se ti è piaciuto!

Fammi conoscere ai tuoi amici

Shares