Citazioni

Fratelli Grimm
L’uomo ha perciò settant’anni di vita. […]

L’uomo ha perciò settant’anni di vita.
I primi trent’anni sono suoi, e passano presto…
Arrivano poi quelli dell’asino, durante i quali egli deve portare sulle sue spalle fardello su fardello: è lui che fornisce al mulino il grano di cui gli altri si nutrono…
Poi vengono i dodici anni del cane, durante i quali non fa altro che mugolare trascinandosi da un angolo all’altro, perché non ha più i denti per mordere…
Passato questo tempo non gli restano più che i dieci anni della scimmia.
Non ha più del tutto la testa a posto, diventa un po’ buffo e fa strane cose che fanno ridere i bambini, che lo prendono in giro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest

Shares
Share This

Condividi se ti è piaciuto!

Dammi una mano, fammi conoscere ai tuoi amici!