Erri De Luca
Chi denuncia i propri compagni […]

Erri De Luca Chi denuncia i propri compagni […]

R. Chi denuncia i propri compagni sta dentro il verbo tradire. Quello che lei chiama ravvedimento è un’abiura, un rinnegamento favorito da vari vantaggi, dal programma di protezione al cambio del nome, alla rimessa in libertà.
Il ravvedimento appartiene all’intimità e non fa commercio di se stesso. Riguarda la coscienza di chi lo attraversa e non gli atti giudiziari.
Può immaginare che su questa materia ho avuto tempo di riflettere più di lei e da prima.

D. Lei resta un irriducibile.

R. Irriducibile a cosa? Perché non rinnego me stesso e non mi batto il petto da penitente? Ci ha pensato il penitenziario a battermelo e a ridurmi alla condizione di detenuto per un mucchio di anni.
Ho pagato il debito senza nessuno sconto. Irriducibile anche solo di un giorno è stata la pena assegnata.
Respingo la sua definizione che pretende di giudicare l’opinione che ho della mia lotta politica.

D. Irriducibile nel linguaggio corrente è chi si ostina a considerare legittimo il crimine commesso. È sinonimo di irrecuperabile, se preferisce.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su stumbleupon
Condividi su whatsapp
Condividi su pinterest
Condividi su tumblr
Condividi su email
Condividi su print

Vuoi leggere altro?

Copyright © 2003-2018 – Tutti i diritti riservati. – Disegnato e realizzato da Lio Saccocci

Pin It on Pinterest

Shares
Share This

Condividi se ti è piaciuto!

Dammi una mano, fammi conoscere ai tuoi amici!