Diego De Silva
Il bello del parlare […]

Diego De Silva Il bello del parlare […]

Il bello del parlare con mia suocera, stavo dicendo, è che con lei non devi mai giustificarti di nulla.
Lo so che suona un po’ strano, ma se ci pensate su, la maggior parte dei rapporti umani è fatta in larga misura di giustificazioni.
Assunta, invece – sarà perché è allergica alla parola superflua; perché ha un’intelligenza parecchio prensile e le basta poco per afferrare i concetti; perché non sopporta la gente che piagnucola (e anche perché, diciamolo, quando vuole sa essere veramente stronza) -, ha questa prerogativa tutta sua di non aspettarsi mai niente dagli altri, ma proprio da nessuno, e siccome te lo comunica subito, questo disinteresse all’utile in qualsiasi forma, quest’impostazione a titolo gratuito dei rapporti che instaura ti mette meravigliosamente a tuo agio.
Perché è bellissimo avere a che fare con qualcuno che non ti chiede niente (che poi è esattamente il patto fondativo dell’amicizia, e insieme la ragione per cui le amicizie si rompono).

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su stumbleupon
Condividi su whatsapp
Condividi su pinterest
Condividi su tumblr
Condividi su email
Condividi su print

Vuoi leggere altro?

La morte di Ofelia (o la morte della Bellezza) in un quadro di John Everett Millais.

Arthur Rimbaud
Ophélie

Sur l’onde calme et noire où dorment les étoiles
La blanche Ophélie flotte comme un grand lys,
Flotte très lentement, couchée en ses longs voiles…
– On entend dans les bois lointains des hallalis. […]

Avanti»

Copyright © 2003-2018 – Tutti i diritti riservati. – Disegnato e realizzato da Lio Saccocci

Pin It on Pinterest

Shares
Share This

Condividi se ti è piaciuto!

Dammi una mano, fammi conoscere ai tuoi amici!