Citazioni

Concita De Gregorio
Ma quell’amore c’è, e quelle […]

Non c’è questa definizione del disamore nel dizionario, però io penso che il disamore sia un amore disabitato.
Cioè, il posto dell’amore c’è, è quello lì, ma chi doveva stare in quell’esatto momento e proprio in quel posto ha mancato l’appuntamento, ha come disertato un impegno col destino, senza sapere tuttavia di averlo disertato.
È come se, nel tempo e nello spazio, ci fosse un luogo che è pieno di quell’amore, a prescindere, e le persone che dovrebbero occupare quel luogo non lo occupano.
Ma quell’amore c’è, e quelle persone ci sono.
È come una stanza pronta per gli amanti, senza gli amanti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest

Shares
Share This

Condividi se ti è piaciuto!

Dammi una mano, fammi conoscere ai tuoi amici!