Citazioni

Bruno Ferrero
Una ragazza […]

Una ragazza stava aspettando il suo volo in una sala d’attesa di un grande aeroporto.
Siccome avrebbe dovuto aspettare per molto tempo, decise di comprare un libro per ammazzare il tempo….
Comprò anche un pacchetto di biscotti.
Si sedette nella sala VIP per stare più tranquilla.
Accanto a lei c’era la sedia con i biscotti e dall’altro lato un signore che stava leggendo il giornale.
Quando lei cominciò a prendere il primo biscotto , anche l’uomo ne prese uno, lei si sentì indignata ma non disse nulla e continuò a leggere il suo libro.
Tra lei e lei pensò “ma tu guarda se solo avessi un po’ più di coraggio gli avrei già dato un pugno…”.
Così ogni volta che lei prendeva un biscotto, l’uomo accanto a lei, senza fare un minimo cenno ne prendeva uno anche lui.
Continuarono fino a che non rimase solo un biscotto e la donna pensò “ah, adesso voglio proprio vedere cosa mi dice quando saranno finiti tutti!!”
L’uomo prima che lei prendesse l’ultimo biscotto lo divise a metà!
“Ah, questo è troppo” pensò e cominciò a sbuffare e indignata si prese le sue cose, il libro e la sua borsa e si incamminò verso l’uscita della sala d’attesa.
Quando si sentì un po’ meglio e la rabbia era passata, si sedette in una sedia lungo il corridoio per non attirare troppo l’attenzione ed evitare altri dispiaceri.
Chiuse il libro e aprì la borsa per infilarlo dentro quando…. nell’aprire la borsa vide che il pacchetto di biscotti era ancora tutto intero nel suo interno.
Sentì tanta vergogna e capì solo allora che il pacchetto di biscotti uguale al suo era di quell’ uomo seduto accanto a lei che però aveva diviso i suoi biscotti con lei senza sentirsi indignato, nervoso o superiore al contrario di lei che aveva sbuffato e addirittura si sentiva ferita nell’orgoglio.

Una risposta

  1. Meglio tardi che mai dice il proverbio, quindi eccomi qui ad un orario strano 😊
    Certo che ogni giorno mi rendo maggiormente conto di quanto io sia “fortunata” rispetto a tanti altri e mi chiedo cosa potrei fare per condividere questa posizione.
    Parlo con tanti, e tra questi molti stanno lottando contro la situazione che il Covid-19 ha creato e non parlo tanto della malattia (che per quanto so non ha colpito nessuno che io conosca) quanto delle conseguenze economiche che si sono create e che rendono la vita davvero difficile a tante persone.
    Alle volte forse non ce ne accorgiamo di far parte della schiera dei fortunati, spesso addirittura crediamo di subire un torto dalle situazioni che si creano.
    Come in questo raccontino da “Piccole storie per riflettere” di Bruno Ferrero.
    Ovvio, situazione lontana da quelle che si stanno vivendo oggi, ma me le richiama per il solo motivo che troppo spesso ci ritroviamo a fraintendere le situazioni e a giudicare di conseguenza.
    Penso a me stessa che continuo a cercare di rendere la situazione che si vive ovunque, meno brutta almeno con le parole.
    Capisco bene quanto invece sia orribile per chi sta avendo una persona cara malata, o chi ha già subito una perdita, o chi si ritrova a dovere fare i conti con la mancanza dello stipendio….
    Mi è stato scritto che sono troppo superficiale nel cercare di alleggerire le cose: accetto l’accusa ma rimando a modo mio.
    Parlare dei morti, dei malati, della situazione di 💩 in cui moltissimi si trovano ed in cui tutti potremmo trovarci, potrebbe essere di aiuto?
    Fare l’ennesimo report che riempie di paura perché da una parte non si vede via di uscita ma dall’altra (se vengono proposte situazioni migliorate) non ci si fida, temiamo siano solo prese in giro?
    No, preferisco continuare a vedere la parte migliore della situazione, quella che mi permette di sentire tante belle persone che sperano, che fanno una battuta, che si impegnano per rendere le cose meno pesanti.
    Io continuo a credere fermamente, che da una situazione come questa possa venire fuori il meglio delle persone, la voglia di aiutarsi, di darsi una mano.
    Ma non volendo risultare “offensiva” per nessuno, forse la scelta migliore che io posso fare è quella di limitare le mie chiacchiere e mandare solo dei contenuti 😉
    Un abbraccio a tutti e buona serata 💛💚

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest

Shares
Share This

Condividi se ti è piaciuto!

Dammi una mano, fammi conoscere ai tuoi amici!