Citazioni

Alice Munro
E qualcosa intanto avanzava, […]

Quando ci fermammo e guardammo attraverso l’intrico, vedemmo a poca distanza alcuni alberi piegare le fronde come mazzi di fiori recisi.
E qualcosa intanto avanzava, dalla direzione delle nuvole buie come la notte.
Era la pioggia vera, che ci raggiungeva dopo gli spruzzi iniziali, ma che dava l’impressione di essere
tanto di più che non semplice pioggia.
Era come se una vasta porzione di cielo si fosse staccata e stesse franando a terra, fragorosa e decisa, assumendo una forma animata non del tutto riconoscibile.
Cortine d’acqua – non veli, ma vere e proprie cortine fitte e battenti in modo selvaggio – ne costituivano l’avanguardia.
Le vedevamo distintamente, quando tutto ciò che sentivamo per ora erano solo pigre gocce isolate.
Era quasi come se stessimo guardando dai vetri di una finestra, e non potessimo credere che prima o poi la finestra sarebbe andata in frantumi e pioggia e vento ci avrebbero investiti, d’un colpo; mi sentii rizzare i capelli a ventaglio intorno alla testa.
Ebbi la sensazione che potesse succedere lo stesso anche alla mia pelle.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest

Shares
Share This

Condividi se ti è piaciuto!

Dammi una mano, fammi conoscere ai tuoi amici!