Citazioni

Alessandro D’Avenia
La bicicletta era la velocità giusta […]

La bicicletta era la velocità giusta per lui: la velocità di chi può permettersi di fissare persone e fatti al ritmo adeguato.
Solo in bicicletta puoi sorprendere le cose senza essere visto, come sanno fare i poeti.
[..]In macchina non scopri nulla, a piedi vieni continuamente scoperto.
La bicicletta era la posizione giusta: vedere senza essere visto, mentre l’aria di settembre scompigliava i capelli neri, liberi dalle armature richieste dai mezzi a motore, e penetrava nelle pieghe della camicia bianca.
Le scarpe di tela blu assecondavano i pedali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest

Shares
Share This

Condividi se ti è piaciuto!

Dammi una mano, fammi conoscere ai tuoi amici!