Autore-Poeta: William Shakespeare

William Shakespeare Sonetto 23 - Come un pessimo attore

Come un pessimo attore in scena colto da paura dimentica il suo ruolo, oppur come una furia stracarica di rabbia…

William Shakespeare Sonetto 71 - Non piangere per me

Quando sarò morto, soffoca il tuo pianto quando il mesto rintocco della lugubre campana […]

William Shakespeare Sonnet 71

No longer mourn for me when I am dead Then you shall hear the surly sullen bell Give warning to…

William Shakespeare Sonetto 25

Coloro che hanno le stelle favorevoli si vantino pure di pubblici onori e di magnifici titoli, mentre io, cui la…

Shakespeare Romeo and Juliet Act II, Scene II

But soft, what light through yonder window breaks? It is the east and Juliet is the sun! Arise fair sun…

Shakespeare Romeo e Giulietta Atto II, Scena II

Ma, piano, quale luce erompe da quella finestra? È l’oriente, e Giulietta è il sole! Oh, sorgi bel sole, e…

William Shakespeare Sonetto 15

Quando penso che tutto ciò che cresce rimane in perfezione appena un’ora, che questo gran teatro inscena drammi per il…

William Shakespeare Romeo e Giulietta

Sonetto 116 Non sia mai ch’io ponga impedimenti al’unione di due anime fedeli; amore non è amore se muta quando…

Shakespeare Sonetto 18

Devo paragonarti ad un giorno d’estate? Devo paragonarti a un giorno d’estate? Tu sei più amabile e moderata: […]

William Shakespeare Sonetto 18

Devo paragonarti a un giorno d’estate? Tu sei più amabile e moderato: venti impetuosi scuotono gli incantevoli boccioli di maggio…

Copyright © 2003-2019 – Tutti i diritti riservati. – Disegnato e realizzato da Lio Saccocci

Pin It on Pinterest