Autore-Poeta: Massimo Botturi

Massimo Botturi Amara

È che voglio ascoltarti là dentro dov’è l’aria, e il sangue e tutti i fluidi corporei. E ricordarli […]

Massimo Botturi Guarda, arriva l’aeroplano

A quanti viene bene parlare di tristezza come di un campo incolto, passato via dal treno. Un tempo minimale, sbiadito…

Massimo Botturi Lazzaro

Saprai quant’è importante ogni cosa, la infinita la piccolina e quella perduta. Il volo breve, il passo di un bambino…

Massimo Botturi September Blues numero uno

Si purga questa vita, come a una tubatura. Un crogiolo dove fa da padrone il mal di mare il poco…

Massimo Botturi Cartoline

Capaci si di farmi esultare, quelle bestie le bestie pigre e angeliche in cortile. L’ armonia del ruminare, fottere e…

Massimo Botturi Primula

Quando s’andava per mandorli, o noccioli con un cavagno d’aria e di eccitazione pura; s’aveva gli occhi buoni per tutto…

Massimo Botturi Le donne che somigliano al vento nelle orecchie

E tutte quelle donne che s’alzano a buon ora che infiammano cucine con venti e più candele. […]

Massimo Botturi Io ti saluto e rido

Dal basso di perenne idiozia, io ti saluto. Le mani sulla rete che qui divide l’orto dal magro viale in…

Massimo Botturi Downtown

Quaranta mani dopo che cercano dei soldi diciotto e più semafori coi lavavetri e un ghisa. Più giù del Vigorelli,…

Massimo Botturi La gatta

Forse è il bel sito della memoria, ignoto che ti accalora sulla mia porta macchia rossa. […]

Copyright © 2003-2019 – Tutti i diritti riservati. – Disegnato e realizzato da Lio Saccocci

Pin It on Pinterest