Autore-Poeta: Massimo Botturi

Massimo Botturi Ho sognato di te come si sogna della rosa e del vento

Ed ero tuo servitore La mano per il bastone, la faretra Ero la falda del tuo cappello [...]

Massimo Botturi Il futuro mi ha raggiunto

Sono cresciuto a storie di diavoli, e di notte. Non c’erano poeti, e i paesi erano ferro i gatti decimati…

Massimo Botturi Quasi amanti

Saliamo in due lo stesso scalino, d’avventori senza la storia giusta che sola ci potrebbe unire in una pira di…

Massimo Botturi La notte sei talmente vicina che mi manchi

La notte è un giglio triste una gazza, una feluca. La notte ha le mie vertebre nude [...]

Massimo Botturi Amara

È che voglio ascoltarti là dentro dov’è l’aria, e il sangue e tutti i fluidi corporei. E ricordarli [...]

Massimo Botturi Guarda, arriva l’aeroplano

A quanti viene bene parlare di tristezza come di un campo incolto, passato via dal treno. Un tempo minimale, sbiadito…

Massimo Botturi Lazzaro

Saprai quant’è importante ogni cosa, la infinita la piccolina e quella perduta. Il volo breve, il passo di un bambino…

Massimo Botturi September Blues numero uno

Si purga questa vita, come a una tubatura. Un crogiolo dove fa da padrone il mal di mare il poco…

Massimo Botturi Cartoline

Capaci si di farmi esultare, quelle bestie le bestie pigre e angeliche in cortile. L’ armonia del ruminare, fottere e…

Massimo Botturi Primula

Quando s’andava per mandorli, o noccioli con un cavagno d’aria e di eccitazione pura; s’aveva gli occhi buoni per tutto…

Copyright © 2003-2020 – Tutti i diritti riservati. – Disegnato e realizzato da Lio Saccocci

Pin It on Pinterest