Autore-Poeta: Mario Luzi

Mario Luzi Tu che avevi in te il mio bene

Tu che avevi in te il mio bene cui ero andato incontro, ma poco, camminando da solo […]

Mario Luzi Questa Felicità

Questa felicità promessa o data m’è dolore, dolore senza causa o la causa se esiste è questo brivido che sommuove…

Mario Luzi Le donne di Bagdad

Diruti gli acquedotti, saltati i cavi elettrici, inattivi gli impianti di depurazione, eccole, le abbiamo viste per pochi attimi, mai…

Mario Luzi Amanti

Che mi riserva rivederti, amore, quale viaggio t’hanno dato i venti? L’oscuro avvolge questi giorni chiari, circola forse in questa…

Mario Luzi Quante ombrose dimore

Quante ombrose dimore hai già sfiorato, anima mia, senza trovare asilo: dal sogno rifluivi alla memoria, da memoria tornavi ad…

Mario Luzi Padre mio

Padre mio, mi sono affezionato alla terra quanto non avrei creduto. È bella e terribile la terra. Io ci sono…

Mario Luzi Se musica è la donna amata

Ma tu continua e perditi, mia vita, per le rosse città dei cani afosi convessi sopra i fiumi arsi dal…

Mario Luzi Oscillano le fronde

Oscillano le fronde, il cielo invoca la luna. Un desiderio vivo spira dall’ombra costellata, l’aria giuoca sul prato. Quale presenza…

Mario Luzi Acciambellato

Acciambellato in quella sconcia stiva, crivellato da quei colpi, è lui, il capo di cinque governi, punto fisso o stratega…

Mario Luzi Avorio

Parla il cipresso equinoziale, oscuro e montuoso esulta il capriolo, dentro le fonti rosse le criniere dai baci adagio lavan…

Copyright © 2003-2019 – Tutti i diritti riservati. – Disegnato e realizzato da Lio Saccocci

Pin It on Pinterest