Autore-Poeta: Marina Ivanovna Cvetaeva

Marina Ivanovna Cvetaeva Trentesimo anniversario

Trentesimo anniversario d’una unione – più sicura dell’amore. Io le tue rughe conosco come anche tu – le mie. [...]

Marina Ivanovna Cvetaeva Ora io sono un ospite celeste

Ora io sono un ospite celeste nel tuo paese. Ho visto l'insonnia del bosco e dei campi il sonno. [...]

Marina Cvetaeva Il grido delle stazioni

Grido delle stazioni: resta! delle sale d’aspetto: oh, compassione! grido delle stazioni secondarie: non è l’esclamazione [...]

Marina Cvetaeva Le cose dei poveri

Le cose dei poveri. Forse la stuoia è una cosa? Ed è una cosa – quest’asse? Le cose dei poveri…

Marina Cvetaeva Io volo

Alla mia povera fragilità guardi senza sprecar parole. Tu sei di pietra, ma io canto. [...]

Marina Ivanovna Cvetaeva La mia strada

La mia strada non passa vicino alla-tua casa. La mia strada non passa vicino alla-casa di nessuno. E tuttavia io…

Marina Ivanovna Cvetaeva Alla vita

Non prenderai il mio colorito - forte come le piene dei fiumi. Tu sei il cacciatore, ma io non mi…

Marina Cvetaeva Tentativo di gelosia

Ditemi: come va con l'altra? Meglio? meno grane? - Mano ai remi! - Vana linea costiera s'assottiglia, scompare la memoria…

Marina Ivanovna Cvetaeva –Incantesimo

Ti ho versato nel bicchiere una manciata di capelli bruciati, perché tu non mangi, non canti, non beva, non dorma.…

Marina Ivanovna Cvetaeva La spensieratezza

La spensieratezza è un caro peccato, caro compagno di strada e nemico mio caro! Tu negli occhi m'hai spruzzato il…

Copyright © 2003-2020 – Tutti i diritti riservati. – Disegnato e realizzato da Lio Saccocci

Pin It on Pinterest