Autore-Poeta: Julio Florencio Cortázar

Julio Cortázar Podemos vivir sin el pajarito mandón

En el centro de la hostia una pestaña, esto afecta al sacerdote, pero no, en realidad nunca pareció más blanca,…

Julio Cortázar Possiamo vivere senza l’uccelletto autoritario

Nel centro dell’ostia un ciglio, questo colpisce il sacerdote, ma no, in realtà non sembrò mai più bianca, come il…

Julio Cortázar Tutti i giorni un cucchiaio

Adesso che nomino il centopiedi snello, fiume di palme di mano, trireme cenerognola, che mi cada sul viso, che mi…

Julio Cortázar Gli amanti

E chi li vede che se ne vanno per la città se tutti sono ciechi? Loro si prendono per mano:…

Julio Cortázar Poesia a dio

Poesia a dio, questo uccelletto autoritario Non è necessario che me lo ordini, cane, il mare si assiste da solo.…

Julio Cortázar Un canto italiano

Il presente come un appartamento di stucchi e arazzi con pareti falsamente profonde per occhi che consentono. […]

Julio Cortázar Happy new year

Guarda, non chiedo molto, solamente la tua mano, tenerla come una piccola rana che così dorme contenta. […]

Julio Cortázar Ti amo

Ti amo per le ciglia, per i capelli, ti dibatto nei corridoi bianchissimi dove si giocano le fonti delle luci,…

Julio Cortázar Tempo in cammino

Per di più mi spiazza i centri, mi rattrappisce l’albero spiovente dell’anima questo calore senza fuoco, questa moneta senza danaro,…

Julio Cortázar Viaggio e vivo ritorno

Perché no cristallo di quarzo perché no diafania perché datore d’ombra di bava voci peli indicibile […]

Copyright © 2003-2019 – Tutti i diritti riservati. – Disegnato e realizzato da Lio Saccocci

Pin It on Pinterest