Autore-Poeta: Giovanni Pascoli

Giovanni Pascoli Foglie morte

Oh! che già il vento volta e porta via le pioggie! Dentro la quercia folta ruma le foglie roggie [...]

Giovanni Pascoli La capinera

Il tempo si cambia: stasera vuol l'acqua venire a ruscelli. L'annunzia la capinera tra li àlbatri e li avornielli: [...]

Giovanni Pascoli Canzone di marzo

Che torbida notte di marzo! Ma che mattinata tranquilla! che cielo pulito! che sfarzo di perle! Ogni stelo, una stilla…

Giovanni Pascoli In ritardo

E l’acqua cade su la morta estate, e l’acqua scroscia su le morte foglie; e tutto è chiuso, e intorno…

Giovanni Pascoli La cavallina storna

Nella Torre il silenzio era già alto. Sussurravano i pioppi del Rio Salto. I cavalli normanni alle lor poste frangean…

Giovanni Pascoli 10 Agosto

San Lorenzo, io lo so perché tanto di stelle per l'aria tranquilla arde e cade, perché si gran pianto nel…

Giovanni Pascoli Per sempre!

Io t'odio?!... Non t'amo più, vedi, non t'amo... Ricordi quel giorno? Lontano portavano i piedi un cuor che pensava al…

Giovanni Pascoli Fanciullo mendico

Ho nel cuore la mesta parola d’un bimbo ch’all’uscio mi viene. Una lagrima sparsi, una sola, per tante sue povere…

Giovanni Pascoli Viole d'inverno

- Donde, o vecchina, queste violette serene come un lontanar di monti nel puro occaso? Poi che il gelo ha…

Giovanni Pascoli La mia sera

Il giorno fu pieno di lampi; ma ora verranno le stelle, le tacite stelle. Nei campi c'è un breve gre…

Copyright © 2003-2020 – Tutti i diritti riservati. – Disegnato e realizzato da Lio Saccocci

Pin It on Pinterest