Autore-Poeta: Forugh Farrokhzad

Forugh Farrokhzād Unione

Queste oscure pupille, oh Questi miei semplici Sufi eremiti Nel rapimento della danza rituale degli occhi di lui […]

Forugh Farrokhzad Saluto

Mando il mio saluto al sole al caldo fiume che ha riempito le mie vene alle nuvole della pioggia che…

Forugh Farrokhzad Terra

Ah se in questo silenzio con questa purezza tu diventassi terra tra le mie braccia, in questo silenzio, con questa…

Forugh Farrokhzad La bambola meccanica

Più di così, sì molto più ancora si può restare in silenzio Per ore, […]

Forugh Farrokhzad Peccato

Ho peccato, peccato, quanto piacere nell’abbraccio caldo e ardente ho peccato fra due braccia ho peccato accese e forti di…

Forugh Farrokhzad Solo la voce resta

Perché fermarmi, perché? Gli uccelli sono partiti in cerca di una direzione azzurra. L’orizzonte è verticale, […]

Forugh Farrokhzad Fiore Rosso

Fiore rosso, fiore rosso, fiore rosso, Lui mi portò al giardino del fiore rosso, […]

Forugh Farrokhzad Saluterò di nuovo il sole

Saluterò di nuovo il sole, e il torrente che mi scorreva in petto, e saluterò le nuvole dei miei lunghi…

Forugh Farrokhzad Una finestra

Una finestra per vedere una finestra per sentire una finestra che come bocca di un pozzo giunga in fondo al…

Forugh Farrokhzad Il vento ci porterà via

Nella mia fuggente notte, ahimè! Il vento dà udienza alle foglie degli alberi. Nella mia fuggente notte incombe l’angoscia della…

Copyright © 2003-2019 – Tutti i diritti riservati. – Disegnato e realizzato da Lio Saccocci

Pin It on Pinterest