Autore-Poeta: Carlo Alberto Salustri aka Trilussa

Trilussa L'istinto

È er corpo istesso che sente spinto: presempio, puro una signora onesta, quanno piove, che fa? s'arza la vesta [...]

Trilussa Bolla de sapone

Lo sai ched'è la Bolla de Sapone? l'astuccio trasparente d'un sospiro. Uscita da la canna vola in giro, sballottolata senza…

Trilussa L’elezzione der Presidente

Un giorno tutti quanti l’animali sottomessi ar lavoro decisero d’elegge un Presidente che je guardasse l’interessi loro. [...]

Trilussa Er compagno scompagno

Un Gatto, che faceva er socialista solo a lo scopo d’arivà in un posto, se stava lavoranno un pollo arosto…

Trilussa Er congresso de li cavalli

Un giorno li Cavalli, stufi de fa’ er Servizzio, tennero un gran comizzio de protesta. Prima parlò er Cavallo d’un…

Trilussa Er cane polizzotto

Jeri ho incontrato un Cane polizzotto. Dico: — Come te va? — Dice: — Benone! Ogni ladro che vedo je…

Trilussa L’uccello in chiesa

Era d’agosto e un povero uccelletto, ferito dalla fionda d’un maschietto, andò, per riposare l’ala offesa, sulla finestra aperta d’una…

Copyright © 2003-2020 – Tutti i diritti riservati. – Disegnato e realizzato da Lio Saccocci

Pin It on Pinterest